Discriminazione multipla e giovani in Europa.

Pubblicato dal Forum Europeo dei Giovani il sondaggio sulla discriminazione multipla e i giovani in Europa. Dateci un’occhiata!
 
Il sondaggio coinvolge 495 giovani tra i 18 e i 35 anni e raccoglie dati da tutta Europa su come la discriminazione multipla viene vissuta dai giovani. Dal sondaggio emerge che tre quarti dei giovani si sente discriminato a causa dell’età (29%), e in particolare dal genere (34.5%), ma anche per l’orientamento sessuale, l’aspetto fisico, la religione.

Newsletter ASGI per l’anno 2015, con gli aggiornamenti sulle principali azioni promosse dall’associazione in materia di lotta contro le discriminazioni

E’ on line la Newsletter  ASGI per l’anno 2015, con gli aggiornamenti sulle principali azioni promosse dall’associazione in materia di lotta contro le discriminazioni etniche e religiose, le giurisprudenza rilevante in materia e i materiali utili di approfondimento a cura del servizio di Supporto giuridico contro le discriminazioni etnico-razziali e religiose.

Il progetto, finanziato dall’Otto per Mille della Chiesa Valdese, si propone di favorire la promozione della legalità con specifico riferimento ai principi di uguaglianza e alla tutela dei diritti fondamentali dei migranti nonché di contribuire alla promozione di una società maggiormente coesa e fondata sulle pari opportunità, l’inclusione sociale degli immigrati e la lotta al razzismo, alla xenofobia e all’emarginazione sociale.

NEWSLETTER-TAVOLA-VALDESE-2015http://www.asgi.it/wp-content/uploads/2015/12/LA-NEWSLETTER-in-formato-PDF.pdf

Dossier Statistico Immigrazione 2015

Il Servizio Immigrazione del Comune di Venezia ha presenatto il  Dossier Statistico Immigrazione 2015, giovedì 29 ottobre, alle ore 15:00, presso la Sala del Municipio di Mestre.

Il Dossier è a cura del Centro Studi e Ricerche IDOS, in collaborazione con l’UNAR, in partenariato con la rivista “Confronti”, con il sostegno dei fondi 8 per mille della Chiesa Valdese.

Dossier Statistico Immigrazione 2015-locandina Mestre

Respingimenti di migranti dai porti di Venezia: i dati ufficiali del 2012

al link che trovate qui sotto è possibile scaricare i dati ufficiali pervenuti all’Osservatorio Antidiscriminazioni veneziano relativi agli arrivi ed ai respingimenti di migranti dai porti di Venezia durante tutto il 2012:

dati respingimenti di migranti dai porti di Venezia anno 2012

In base ai dati raccolti dall’Osservatorio risulta che nel periodo gennaio 2010 – dicembre 2012 (esclusi i mesi di novembre e dicembre 2011 per i quali non disponiamo di dati) il numero totale di migranti respinti che hanno incontrato esclusivamente personale della polizia di frontiera o direttamente incaricato da essa è di 709 su un totale di 1.329 persone intercettate (quindi il 54%). Tali dati evidenziano pertanto in maniera inequivocabile una violazione del diritto a richiedere protezione internazionale avvalendosi di operatori umanitari competenti. Si tratta di uno dei Diritti Fondamentali della persona umana, sancito da precise normative e riaffermato da recenti sentenze e raccomandazioni rivolte all’Italia (vedi allegato per informazioni più dettagliate).

infografica respingimenti porto di venezia   (scarica il file in pdf)

Relazione monitoraggio stampa settembre-novembre 2012

Qui di seguito è possibile scaricare la relazione del monitoraggio stampa effettuato dall’osservatorio antidiscriminazioni veneziano riguardante il periodo settembre-novembre 2012:

monitoraggio stampa settembre-novembre 2012

Occhio alle parole! Il razzismo nei mass media

Cliccando il link qui sotto potrete vedere un’altra selezione di materiali inseriiti all’interno del “percorso mass media” riguardanti  l’uso di toni e linguaggi discriminatori nei mass media e, in particolare, all’interno dei quotidiani locali veneziani.

percorso mass media – occhio alle parole!

La fabbrica del razzismo

Qui di seguito è possibile visualizzare la fabbrica del razzismo, una parte del “percorso mass media” realizzato dall’Osservatorio antidiscriminazioni veneziano nelle scuole superiori del Comune di Venezia.

scarica qui: percorso mass media – la fabbrica del razzismo

    

Linee guida per la stesura di bandi pubblici non contenenti possibili profili discriminatori

In seguito all’individuazione da parte del nostro Osservatorio di alcuni bandi pubblici (comunali, provinciali e regionali) contenenti possibili profili discriminatori abbiamo redatto delle linee guida che vorremmo sottoporre all’attenzione degli enti pubblici al fine di garantire – in base alle norme vigenti – la partecipazione dei cittadini non comunitari ai bandi di concorso pubblici. Le linee guida in questione si riferiscono ai requisiti della residenza e della cittadinanza che in diversi casi impediscono ai cittadini non comunitari l’accesso a determinati servizi e impieghi.

Al link qui sotto è possibile scaricare le linee guida:

linee guida bandi pubblici

Parole che discriminano: l’Ordine dei Giornalisti del Veneto prende posizione contro l’uso delle “parole sporche” e richiama al rispetto della Carta di Roma

Sin dalla sua nascita l’Osservatorio antidiscriminazioni veneziano è impegnato nella promozione di un linguaggio “pulito” e non discriminatorio all’interno dei mass media nei confronti dei migranti (a tal proposito invitiamo a visitare la sezione monitoraggio stampa nel nostro blog).  E’ per questo che accogliamo con grande piacere la presa di posizione dell’Ordine dei Giornalisti del Veneto che, attraverso il comunicato che riportiamo di seguito, condanna l’uso da parte di numerosi giornalisti di termini razzistici e discriminatori richiamandoli al rispetto della Carta di Roma. Un risultato positivo frutto anche del nostro lavoro e della nostra perseveranza nell’individuare e nel segnalare all’ Ordine dei Giornalisti del Veneto, alle redazioni delle testate locali e all’intera cittadinanza gli articoli contenenti toni e parole discriminatori (qui trovate le nostre ultime due segnalazioni rivolte all’Ordine dei Giornalisti del Veneto:  articoli sui venditori ambulanti di origine immigrata  e   articolo sul Villaggio Sinti).

Invitiamo anche tutti i lettori a segnalare (e segnalarci) l’uso di tali linguaggi e a contribuire allo sviluppo di un giornalismo corretto che rispetti il codice deontologico e la Carta di Roma e che rispetti, soprattutto, la dignità delle persone.

———————————————————————————————–

NO AI TERMINI RAZZISTICI E DISCRIMINATORI: L’ORDINE DEI GIORNALISTI RICHIAMA AL RISPETTO DELLA CARTA DI ROMA
Aperte istruttorie sulla base di alcuni esposti

Leggi l’articolo:

Ordine dei Giornalisti del Veneto – No ai termini razzistici e discriminatori

Qui sotto è possibile scaricare il testo della Carta di Roma:

Carta di Roma

Immigrazione: stereotipi vs. dati reali

Di seguito un power point presentato nelle scuole che illustra alcuni stereotipi e pregiudizi nei confronti degli immigrati puntualmente smentiti da una serie di dati statistici

scarica il power point:  stereotipi e dati reali sugli immigrati

Immagini – Razzismo popolare

Il porto dei destini sospesi

Cliccando sul link qui sotto è possibile scaricare gratuitamente “Il porto dei destini sospesi. Migranti e rifugiati tra accoglienza e respingimento”.

Il libro, curato da Riccardo Bottazzo, raccoglie le esperienze e le testimonianze  degli attivisti della Rete di associazioni veneziane “Tutti i diritti umani per tutti”, nata dal 2008 e attiva sul territorio veneziano nell’ambito della tutela dei diritti umani e della promozione di una società antirazzista. Particolare spazio è dato, all’interno del testo, all’arrivo dei migranti presso i porti di Venezia e alla pratica ancora molto diffusa dei respingimenti degli stessi migranti verso la Grecia in violazione delle principali norme di diritto internazionale, comunitario e nazionale.

scarica il pdf:  Ilportodeidestinisospesi

Parole che discriminano Seconda relazione monitoraggio stampa

qui sotto trovate la presentazione in power point dei risultati dell’ attività di monitoraggio della stampa locale

 

relazione dati osservatorio – marzo 2012

Informazioni sportello osservatorio antidiscriminazioni

Se sei vittima di discriminazioni e cerchi sostegno, consulenza, assistenza legale o se sei stato testimone di atti o comportamenti discriminatori e vuoi segnalarli

If you are a victim of discrimination and you are looking for support, counseling, legal assistance. If you have been witness of discriminatory acts or behaviours and if you want to report them.

Si tu es victime de discrimination et tu cherches de l’aide, des conseills, de l’assistance juridique. Si tu as été témoin d’actes ou des comportments discriminatoires et tu souhaites les signaler.

telefono   cellulare 3297904240 o 041 2747645

email: antidiscriminazioni@comune.venezia.it

Lo sportello si trova a Mestre in viale Garibaldi 155/a presso Villa Franchin

Orari di apertura: giovedì 15.00-18.00

   

 

Relazione Dati sui respingimenti dal porto di Venezia

Relazione: analisi incrociata dei dati relativi agli arrivi e ai respingimenti dei migranti al porto di Venezia, forniti dalla Prefettura di Venezia e dal Consiglio Italiano Rifugiati per il periodo dicembre 2010 – ottobre 2011

qui di seguito il link per visionare la relazione:
RelazioneDatiPortoVe

Progetto laboratori scuole 2012/2013

qui sotto il link per visualizzare la versione integrale del progetto scuole dell’osservatorio antidiscriminazioni veneziano per l’anno scolastico 2012/2013

Progetto laboratori scuole 2012 2013

Scheda Progetto Scuole Osservatorio

qui sotto il link al progetto dei laboratori scolastici che l’osservatorio antidiscriminazioni realizzerà nel corso dell’anno scolsatico 2012/2013 nelle scuole secondarie di secondo grado di Venezia e Mestre

SCHEDA PROGETTO SCUOLE

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Segui assieme ad altri 119 follower